Oidio



In questa pagina parleremo di :oidio

Oidio : Generalità

Come tutte le malattie crittogame, dette anche comunemente fungine, l'oidio (conosciuto più comunemente come mal bianco, nebbia o manna) si sviluppa soprattutto in presenza di condizioni climatiche umide, mediamente calde e in caso di scarsa aerazione.

Si tratta di una malattia molto diffusa nelle zone settentrionali, che si manifesta con una infiorescenza del micelio (fungo), riscontrabile come pulviscolo biancastro con parziale decolorazione della foglia. In corrispondenza di queste zone la foglia prima ingiallisce, poi si necrotizza (diventa secca); talvolta l'oidio si può manifestare con piccole perforazioni circolari della pagina fogliare. Questo parassita si sviluppa in condizioni calde ed umide, con temperature superiori ai 6-8°C, ma inferiori ai 30°C, quindi in primavera e in autunno.

Il mal bianco colpisce molte piante assai diverse tra loro: ne sono affette infatti le querce, le rose, la vite, il melo, il pesco e molte altre. I danni arrecati possono consistere in un rallentamento della crescita o nella perdita del raccolto (es. nella vite).

Un buon rimedio preventivo può essere quello di posizionare la pianta colpita in una zona ben ventilata o praticare potature atte a ben illuminare ed aerare ogni aprte della chioma. Qualora ciò non fosse possibile si consiglia in primo luogo di evitare annaffiature nelle ore serali nei periodi con temperature medie. Si ricorre poi solitamente all'utilizzo ripetuto di prodotti antioidici come zolfo, dinocap, derivati benzimidazolici, pirimidinici, triazolici; nel caso di utilizzo di fungicidi si consiglia di praticare 2-3 interventi all'anno, ulteriori interventi con lo stesso principio attivo potrebbero causare fenomeni di resistenza al prodotto.

In agricoltura biologica si può utilizzare lo zolfo come prevenzione, oppure si utilizza un antagonista dell'oidio, l'ampelomyces quisqualis, che sembra dare ottimi risultati.


mal bianco
mal bianco
Avete notato sulle vostre piante ornamentali delle chiazze bianche come la neve? Se la risposta è sì, potrebbe trattarsi di mal bianco, una malattia delle piante provocata da diverse famiglie di fungh ...
visita : mal bianco
mal bianco
mal bianco
Così come il giardino è uno dei luoghi di casa a cui siamo più affezionati per vari motivi, anche le piante al suo interno hanno la loro fondamentale importanza; infatti, siccome uno dei compiti/pregi ...
visita : mal bianco


  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

23.23.17 -
ina - commento su Oidio
la nostra sieppe è malata da oidio(il male bianco),mà al contrario di quello che si dice, quando abbiamo cominciato a bagnarla più spesso e a aplicarli il Topas 10 EC a base di penconazolo, sembra che sia migliorata
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.49.50 -
guerrino - commento su Oidio
ho dei vitigni molto vecchi e rari li ho trattati con verde rame e zolfo si sono ammalati di oidio, mi conviene asportare i grappoli ho lasciarli?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
23.15.03 -
Elvio Garbin - commento su Oidio
ho sviluppato un fitointegratore spagirico che da buoni risultati.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.40.28 -
boris - commento su Oidio
Non so come fare..ho un acero alto circa 1.50m in giardino, colpito da un fungo. Prima le foglie erano diventate bianche, in seguito sono parziamente seccate. Attorno al tronco avevo lascato crescere dei fiori e penso che siano stati questi a(soffocato). Ho già fatto 3 antifunghi FUNGIEX, ma non é migliorato. Cosa devo fare? aspetto che cadono tutte le foglie in autunno?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:55:31 -
Leano - commento su Oidio
Ho una siepe formata da piante di photigna e viburno intervallate fra loro.Le piante di viburno sono state colpite dal"mal bianco"mentre la photigna non presenta questo problema.E'normale?.Il verderame é il trattamento giusto per risolvere il problema?.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
8.42.13 -
Akentos - commento su Oidio
Innafio al mattino, sono in Sardegna, 30° all'ombra la mattina, molto ventilato. Le mie piante sono colpite da Mal Bianco e Cociniglia, perchè? che faccio sradico?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
18:55:15 -
miki - commento su Oidio
io uso un infuso di aglio ...il primo anno che provo e devo dire che va meglio!!!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.35.13 -
vanny - commento su Oidio
anche la mia dalia ha il male bianco, ma non l'ha attaccato a nesun altra pianta, per ora, sta in luogo soleggiato e ventilato, ma forse l'ho annaffiata troppo, i germogli dei fiori arrivano ad un certo punto, poi seccano, non ha dato fiori, e soprattutto sembra che per un po' resista e mette altri germogli, poi peggiora, non voglio usare prodotti chimici, potrei provare con un bel lavaggio con bicarbonato, o è semplice palliativo? Si presenterà anche l'anno prossimo se ripianto i bulbi?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12.06.31 -
ANNALISA - commento su Oidio
LE FOGLIE DELLE MIE DALIE SONO COPERTE DI UNA PATINA BIANCA MA I FIORI SONO IN BUONO STATO, SI TRATTA DI MALBIANCO?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12.04.56 -
- commento su Oidio
LE FOGLIE DELLE MIE DALIE SONO COPERTE DI UNA PATINA BIANCA MA I FIORI SONO IN BUONO STATO, SI TRATTA DI MALBIANCO?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16.09.37 -
donato - commento su Oidio
Cerchi di mantenere asciutta la pianta, non facendola bagnare non attacca nessuna malattia fungina.Prova.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.01.46 -
demetrio - commento su Oidio
Aggiungo: Purtroppo l'uso dei triazolici è fitotossico, tantovale usare un lanciafiamme e darcelo sopra, così sterilizza meglio.... Per ora mi hanno ucciso tutto quello che ho spruzzato, laddove è stato bagnato: 1 rosa 4 torenie e tanto altro ancora, se questo è il modo di essere dei competenti ricercatori in agraria.... Per di più non serve a molto mantenere asciutto, il fungo penetra nelle cellule e vive delle riserve linfatiche, insomma bisognerebbe far appassire bene la pianta. Terzo calvario, la poltiglia può aiutare ma non può fermare un'attacco avanzato. Meglio prevenire che curare.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.49.12 -
sabrina - commento su Oidio
io ho le zucchine piene di questo male bianco. oggi gli ho dato un funghicida. speriamo bene.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15:46:34 -
Giorgio Lottici. - commento su Oidio
ho un problema che si manifesta in questo periodo, cio'è la presenza dell'oidio sulle foglie della monarda didyma, del fiordaliso e della calendula, come posso curarle?. Abito in collina ad una altitudine di circa 600 mt. sopra il Lago d'Iseo. Vi ringrazio di una possibile soluzione al problema. Giorgio Lottici
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
14.19.59 -
elvio garbin - commento su Oidio
Il prodotto per il trattamento di oidio si chiama ALGUS ed reperibile presso O.P.E.-35020 Terradura-Due Carrare-PD tel. 049-912 51 04
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
17:46:19 -
- commento su Oidio
E' inutile che scrivete perchè nessuno vi rispondeeeeeeeeeeeeeee.......coglioniiiiiiiiiiiii...
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:46:11 -
maria - commento su Oidio
vorrei stabilire un dialogo per scambio notizie e problemi da risolvere sulle piante in genere perchè nessuno risponde ? saluti... maria
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:39:14 -
maria - commento su Oidio
finalmente posso esporvi il mio problema. Vi dito che non so più cosa fare per combattere le lumache che mi distruggono le foglie delle primule.Ho provato di tutto :birra, e polvere di tutti i generi ma niente da fare .cosa mi consigliate?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10:34:54 -
maria - commento su Oidio
solo per provare se posso discutere con amiche nuove
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
07:55:22 -
giovanni - commento su Oidio
La vite della mia vigna non presenta la classica polverina biaca tipica dello oidio ma gli acini sono spaccati, come intervenire Grazie.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



oidio
Oidio
Anche detto mal bianco, l'odio è un parassita fungino che attacca il fogliame di moltissime piante da frutto ed ornamentali; particolarmente colpite ne sono le viti e le rose, ma possiamo notarne la p ...
Vai alla pagina Oidio
Foglie colpite da oidio
Oidio
Nell' impiego dei fungicidi contro l'oidio conviene diluirli con un collante, tipo vinavil, ad evitare lo salvamento delle piogge o dell' annaffiature ? Ogni quanti giorni occorre ripetere l' interven ...
Vai alla pagina Oidio
oidio
albero di limone con foglie malate
Salve, il mio albero di limone che fino allo scorso inverno produceva dei frutti a livello industriale da qualche mese ha le foglie tutte ringrinzite e con una specie di polverina nera e bianca addoss ...
Vai alla pagina albero di limone con foglie malate
pesco
pesco con puntini gialli
Buongiorno, Ho acquistato un pesco nano questo inverno, in primavera è fiorito molto bene, ha iniziato a fare dei frutti e si è sviluppato molto. Ultimamente però ho notato che sul tronco e sui rami ...
Vai alla pagina pesco con puntini gialli
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio


Pagine più visitate di questa settimana
coccinigliaCocciniglia Le cocciniglie sono dei rincoti, come gli afidi; q continua...
Tripidi I tripidi sono minuscoli insetti, simili a piccoli continua...
insettiOziorrinco L'Oziorrinco appartiene alla famiglia dei Coleotte continua...
mosca biancaAleurodide, mosca bianca Questo parassita è originario dei paesi tropicali, continua...
gelsominoGelsomino malattie Il gelsomino è una delle piante ornamentali più di continua...





Altre piante simili


Barbecue

Barbecue
Il barbecue è un accessorio per il giardino molto comune in America che ha preso con gli anni sempre...

... vai alla pagina Barbecue

Casette Giardino

Casette Giardino
Utilissime per chi deve gestire grandi superfici come per chi vuole mantenere l'ordine nel proprio g...

... vai alla pagina Casette Giardino




  • Ogni fiore porta con sé un messaggio, codificato da secoli dall'uomo e giunto ai nostri giorni ancora intatto ed immutato. Scopri il significato dei fiori e comunica con essi le tue emozioni!
  • Il mondo esotico delle piante grasse e delle piante carnivore si svela ai nostri lettori attraverso articoli interessanti, precisi e dettagliati.
  • Esistono piante dai poteri curativi, utilizzate anche in farmacia per le loro straordinarie proprietà. Scoprile e impara a coltivarle grazie a questa rubrica.
  • Scopri la rubrica di giardinaggio.it dedicata alle piante ed ai fiori da giardino. Moltissime schede su altrettante specie ti sveleranno tutti i segreti del giardinaggio.