Salvia splendente - Salvia splendens

Generalità

La salvia splendens o splendente pianta erbacea perenne, originaria dell’America meridionale, coltivata in giardino come annuale. Ha piccole foglie di colore verde scuro, dall’aspetto vellutato, di forma ellittica, appuntite e dentellate, solcate da evidenti venature; da aprile-maggio, fino ai primi freddi autunnali, tra le foglie si sviluppano fusti eretti, scarsamente ramificati, che portano numerosi piccoli fiori, sottesi da due brattee. La specie di salvia splendens ha fiori e brattee di colore rosso, ma esistono numerose cultivar con fiori di vario colore dal bianco al rosa, dall’arancio al viola, anche striati o con brattee di colore contrastante rispetto ai fiori. A seconda della varietà possono svilupparsi dai 30 ai 70 cm di altezza: in genere nei vivai si tende a crescere le varietà con sviluppo più basso, tra i 30-40 cm di altezza. Per uno sviluppo ottimale della pianta di salvia splendente è bene asportare le spighe floreali appassite. Pianta di facile coltivazione, molto diffusa nei giardini, viene utilizzata in genere nelle aiole di annuali, ponendo a dimora le piccole piante in aprile-maggio, quando le minime notturne sono superiori ai 10°C, spaziando le piante di circa 20-25 cm tra loro.
Salvia splendente


Esposizione

Salvia splendente Le piante appartenenti al genere salvia splendens o splendente prediligono posizioni soleggiate, o anche semiombreggiate, soprattutto nelle zone caratterizzate da estati torride. Temono il freddo, volendo in inverno possono essere coltivate in serra, anche se in genere la fioritura è migliore nelle giovani piante. Spesso queste piante tendono ad autoseminarsi, dando l’impressione di essere perenni anche nei nostri climi, grazie al fatto che ogni hanno producono nuovi esemplari.

  • Salvia russa La Perovskia atriplicifolia è una varietà erbacea perenne che sviluppa un arbusto legnoso, originaria dell'Asia. Produce fusti legnosi o semilegnosi, abbastanza ramificati, che danno origine ad un p...
  • Phlomis Parenti strette di salvia e lavanda le phlomis sono arbusti rustici di origine mediterranea; se ne conoscono circa una decina di specie. Queste specie producono ampi arbusti ben ramificati, con ramifi...
  • Salvia acquatica La Salvinia minima è una felce acquatica originaria dell'America centro-meridionale, le altre specie di questo genere, circa dieci, sono originarie dell'Europa, dell'Asia e dell'Africa. Questa pianta ...
  • Salvia blu La salvia farinacea è una pianta erbacea perenne, originaria dell'America centro meridionale; in molti giardini viene coltivata come annuale. Il fogliame è basso e compatto, di colore verde chiaro, ta...


Annaffiature

salvia splendens dancing flames da aprile a settembre annaffiare con regolarità, evitando che il terreno rimanga asciutto per periodi di tempo eccessivamente prolungati; possono sopportare brevi periodi di siccità, che però spesso causano scarse fioriture ed a volte anche l’appassimento delle spighe floreali. Ogni 15-20 giorni mescolare all’acqua delle annaffiature del concime specifico per piante da fiore.


Terreno

salvia splendente Per permettere all’apparato radicale di allargarsi senza problema è consigliabile porre a dimora la salvia splendente in terreno soffice e fresco, abbastanza drenato, ricco di humus. Possono essere coltivate anche in vaso, provvedendo ad ogni piantina un contenitore con diametro di almeno 20 cm. Ricordiamo che gli esemplari coltivati in vaso necessitano di maggiori annaffiature rispetto a quelli coltivati in piena terra.


Moltiplicazione

La moltiplicazione di questa varietà di piante avviene in genere per seme, ponendo i piccoli semi in terriccio ricco e drenato già nel periodo di gennaio-febbraio; il semenzaio viene conservato in luogo con temperature minime vicine ai 18-20°C, per permettere ai semi di germinare ed alle piantine di svilupparsi velocemente, per poterle porre a dimora in primavera. La salvia splendida può essere propagata anche per talea, utilizzando in autunno gli apici dei fusti; le piante così ottenute si coltivano in serra temperata fino alla bella stagione.


Salvia splendente - Salvia splendens: Parassiti e malattie

salvia splendens soprattutto in primavera temono l’attacco delle lumache, che ne divorano rapidamente il fogliame; durante i mesi più caldi possono venire attaccate dagli acari. E' bene intervenire con tempestività con prodotti insetticidi specifici che elimineranno il problema alla radice. E' possibile intervenire prima della fioritura per evitare di provocare danni.


Guarda il Video
  • salvia Il genere salvia comprende alcune centinaia di specie di piante erbacee originarie del continente Americano, dell'Europa
    visita : salvia



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; è meglio lasciare il terreno asciutto più a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO